Introduzione

La Summer School del CISPEA (Centro Inter-universitario di Storia e Politica Euro-Americana) è giunta alla sua XII edizione. Anche quest’anno, gli alunni della scuola hanno contributo con le loro relazioni alla realizzazione della Newsletter di C’era una volta l’America. Questa edizione – organizzata con il contributo fondamentale della cooperativa BOOREA e l’Istituto Banfi di Reggio Emilia presso il Seminario dell’Abbazia Matildica di Marola, Carpineti, Reggio Emilia – è stata dedicata al dibattito accademico, pubblico e politico sulla fine del ‘secolo americano’. La definizione del Novecento come ‘secolo americano’, avanzata da Henry Luce nel 1941 e largamente usata da storici e politologi, culminò nell’ultimo decennio del Novecento nell’idea di ‘fine della storia’ usata da Francis Fukuyama per affermare che la vittoria nella Guerra fredda apriva la strada a una nuova età sotto l’incontrastata egemonia americana. Tuttavia il 9/11, il radicalismo islamico, la crescita della Cina hanno portato a ripensare il presente in una chiave che Fareed Zakaria nel 2008 ha definito ‘età postamericana’, un’idea su cui molto si sta discutendo. Le relazioni degli alunni che pubblichiamo sul nono numero della Newsletter trattano questo tema da varie angolazioni per fare il punto sulla crisi internazionale e su quella sociopolitica interna agli Stati Uniti, nonché sui mutamenti culturali intervenuti oltreatlantico nel nuovo millennio.

COMMENTI

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0